Martina Zena

PEOPLE

Le illustrazioni di PEOPLE per il Festival della Statistica e della Demografia, tenutosi a Treviso dall’11 al 13 settembre 2015.

Le tematiche del festival (scuola, senilità, migrazione, magia, sport) sono state raccontate attraverso cinque volti formati da numeri che prendono vita attraverso i colori e la tecnica della serigrafia. Le illustrazioni in originale sono state esposte negli spazi Bomben durante le giornate del festival e attualmente visibile presso Fabrica.

GO TO SECTION

HumanBeing<<<>>>BeingHuman

Vite: tutte nascono da un embrione, tutte finiscono in un mucchio di ossa. Tutte uguali, tutte diverse. “Human being / Being human” racconta, attraverso la monotipia, la musica e il video, la storia di una vita: dai primi segnali che si evolvono attraverso la crescita, fino al loro compimento finale. Ogni performance descrive la storia di un uomo, differente e irripetibile, ma pur sempre segnata dalle stesse tappe.

GO TO SECTION

RESHAPE THE PLACE@IN\VISIBLECITIES

GO TO SECTION

YOUAM

YOUAM nasce dalla necessità di riflettere sulla natura umana e su quanto le relazioni interpersonali ci determinano e trasformano.

Il lavoro è dedicato all’Altro.
A ciò che io non sono ma che mi ha fatto diventare altro da ciò che sarei potuta essere.
Ogni incontro è in grado di agire su di noi in maniera anche impercettibile: lo scambio comporta sempre una trasformazione.

YOUAM è un tentativo di raccogliere e intrecciare le “immagini” di me, le idee e le sensazioni che, senza saperlo, mi è capitato di generare.

GO TO SECTION

Types capsule collection for Influencers

INFLUENCERS

Presenta

TYPES

La nuova capsule collection

la linea di abbigliamento nata dalla collaborazione di Martina Zena con Influencers.

GO TO SECTION

CAMERA LUCIDA DRAWINGS

GO TO SECTION

  • Facebook Social
  • Facebook Instagram
  • Facebook Pinterest
  • Facebook Vimeo

Events

  • 12-11-2016

    INTERPLAY @Adiacenze

    Sabato 12 novembre alle ore 18:30 Adiacenze presenta INTERPLAY, performance di Martina Zena in collaborazione con Giulio Abatangelo.

    INTERPLAY è il terzo step di una serie di sperimentazioni e collaborazioni intraprese da Martina Zena all’inizio del 2015 con Types in collaborazione con Paolo Iocca (SPIRE) a cui ha fatto seguito Human Being / Being Human, una performance che ha coinvolto musicisti, coder e videomaker del centro di ricerca di Fabrica.
    Rispetto ai due progetti precedenti, INTERPLAY segna un ulteriore passo avanti nel percorso che porta a riunire musica, grafica e performance. In questa occasione, infatti, Martina Zena abbandona la dimensione “da tavolo” e narrativa, per trovarne una in cui relazioni, suggestioni, spazio e corpo divengono elemento centrale del tutto, in quanto lo stesso corpo è mediazione tra le intenzioni e l’ambiente.
    Tutta la performance si basa su un concetto mutuato dal campo jazzistico: l’interplay, ovvero il ribaltamento dei ruoli, il momento in cui le gerarchie vengono messe da parte a favore di un lavoro di interscambio attraverso il quale ogni esecutore influenza l’altro.
    Durante la performance, ogni gesto provoca un suono e da ogni suono si genera un segno. L’utilizzo di oggetti non convenzionali (strumenti odontoiatrici, componenti meccaniche, strumenti appositamente costruiti...) per la realizzazione di un grande monotipo, per Martina Zena non è altro che la volontà di portare la ricerca all’esterno dello studio per scoprire un nuovo potenziale.
    Le possibilità offerte dalle nuove tecnologie, in particolare tutto ciò che riguarda i sistemi musicali interattivi in tempo reale, hanno spostato l’attenzione sul ruolo gestuale in quanto questo diviene ponte tra il sistema visivo e quello musicale. Proprio nel gesto il suono trova la sua incarnazione in quanto, attraverso strumenti digitali, produce un segno e la stampa finale non sarà altro che la partitura musicale, gli appunti di questo dialogo a due tra il gesto/grafica e il musicista/suono.
    Il set prevede un insieme di strumenti digitali, analogici e di una grande piattaforma che reagisce, tramite sensori, ai gesti e ai movimenti necessari a lasciare un segno sulla carta.
    La trama musicale del progetto si avvale della sintesi sonora, del campionamento, ma anche di una costante interazione con l’ambiente fisico.
    Al termine della performance si rivela l’output fisico del progetto, una grande stampa realizzata in monotipia.

    Giulio Abatangelo
    Nato a Padova, Giulio Abatangelo si forma musicalmente in ambito jazzistico, registrando vari progetti trio e quartetto e avvicinandosi anche al free. Nel 2010 vince la borsa di studio ai seminari Umbria Jazz per il Berklee College of Music di Boston e dal 2012 lavora a progetti di sintesi digitale e musica elettronica.

  • 01-10-2016

    RITRATTI IN CAMERA LUCIDA per GAMBERINI ITALIA

    Il 1 ottobre Gamberini Italia festeggerà il primo compleanno del Flagship Store e parteciperà alla @Bologna Design Week con un'iniziativa speciale:
    I RITRATTI IN CAMERA LUCIDA di Martina Zena.
    16 ritratti realizzati dal vivo su applique speciali.

  • 16-06-2016

    6alQuadrato

    GIOVEDI’ 16 GIUGNO 2016 ALLE ORE 18.00 - in occasione della seconda edizione di “Open tour. L’accademia si mostra”, INAUGURA la collettiva grafica “6 AL QUADRATO”, a cura di Maria Agata Amato e dedicata a sei allieve dell’Accademia di Belle Arti di Bologna. La mostra si articola in un percorso di destrutturazione e sintesi dell’immagine riconoscibile, e coglie nei dettagli delle opere la complessità e la polivalenza della tecnica grafica. La scelta di creare una collettiva al femminile, inoltre, ha l’obiettivo di enfatizzare la presenza nel mercato contemporaneo di artiste competitive, e risulta centrata con le esposizioni internazionali di oggi.

  • 27-05-2016

    HBBH@CRAC

    CRAC>>>Centro di Ricerca per le Arti Contemporanee, spazio che mette insieme teatro, installazioni site specific, musica, video e arti performative, intercettando i circuiti più sperimentali, legati soprattutto alle arti sceniche e alla produzione più attuale. Il tentativo è quello di lavorare per costruire un profilo di livello nazionale ed internazionale per la scena creativa locale, incrementando un sistema che in Calabria resta debole e poco avvezzo alla sperimentazione, con un deficit di spazi, sia privati che pubblici, e di azioni realmente incisive.

    Human Being / Being Human
    Venerdì 27 maggio, ore 20

    CRAC – Centro di Ricerca per le Arti Applicate
    Via Piersanti Mattarella, 11
    Lamezia Terme

  • 25-05-2016

    RESHAPE THE PLACE@IN\VISIBLECITIES

    GORIZIA 6-29 MAGGIO 2016

    IN\VISIBLECITIES: WORKSHOP, INSTALLAZIONI, LIVE PERFORMANCE E SPETTACOLI

    Dal 6 al 29 maggio: 3 settimane di residenza artistica, in cui artisti provenienti da tutt’Italia progetteranno e realizzeranno installazioni e performance site specific e
    3 settimane di installazioni multimediali all’interno del mercato coperto di Gorizia sul tema “Dopo il terremoto”
    Dal 25 al 29 maggio: 5 giorni di spettacoli, performance, installazioni multimediali e interattive, workshop e incontri. Un cartellone di eventi che animerà Gorizia dalla mattina a tarda notte, in collaborazione con PelinGOvac Festival e il decennale di Pixxelmusic.

    more info here:
    http://invisiblecities.eu/#intro

  • 21-05-2016

    NOTTE EUROPEA DEI MUSEI>>>Magi'900

    Notte Europea dei Musei - “…ma per fortuna è una notte di luna”

    Sabato 21 maggio 2016

    Sabato 21 maggio 2016 si terrà “La Notte Europea dei Musei”, l’iniziativa europea che, per il sesto anno consecutivo, prevede l’apertura di tutti i Musei Civici, del Museo Magi ’900, della Galleria d’arte “Il Ponte” di Pieve di Cento, unitamente al Museo di Casa Frabboni a San Pietro in Casale dalle ore 18.00 alle 23.00, e che permette un’emozionante ed insolita fruizione del patrimonio artistico locale aperta a tutti gratuitamente.

    La Pinacoteca e il Museo Magi ‘900 ospiteranno, in sinergia, due distinte sezioni della mostra temporanea Stelle nascenti che vede l’esposizione di opere degli artisti emergenti Silvia Bidoli, Federica Cipriani, Simone Cortesi, Irene Pinardi, Irene Prendin, Luna Vitali, Martina Zena, invitati a interpretare gli spazi e le collezioni dei musei attraverso la libera installazione delle loro opere.

    http://www.magi900.com/eventiSpeciali.php?id=243

  • 19-03-2016

    MOON

    una spaziale sessione con la camera lucida al MOON!

    Moon è il festival nato dall’idea e l’esperienza dei primi professionisti formati dalla scuola di Management musicale Scuola bottega per la Musica ideata da ARCI, che per più di 7 mesi hanno vissuto, pensato e sognato insieme: piccoli terrestri che volano a distanze stellari.

    http://www.yourmoon.xyz
    https://www.facebook.com/events/931161070270253/

  • 30-01-2016

    F r u i t E x h i b i t i o n

    FRUIT EXHIBITION è un evento incentrato sulle migliori pubblicazioni di graphic design ed editoria creativa. Aperta al pubblico, Fruit Exhibition è l'unico evento fiera in Italia che raccoglie pubblicazioni cartacee e digitali indipendenti tra cui libri d'artista, cataloghi, progetti di graphic design, periodici e zines.

    PALAZZO RE ENZO

    ORE 19.30>>PERFORMANCE

    HUMAN BEING / BEING HUMAN

    Performance multimediale di Martina Zena / Fabrica, con il supporto di Remake di Favini